Italian Luxury Hospitality Academy | Accademia di formazione
Via Vito Carvini 91016 Erice, Sicilia Italia
Tel: +39 376 048 9698

Magazine

18

Luglio

2021

I giovani, fuorigioco e senza futuro? Ci sono ancora buoni motivi per intraprendere una carriera nell'ospitalità e verso i ruoli cardine della ristorazione?

Il disinteresse nei confronti di queste professioni era già un fenomeno presente prima della pandemia. C'è ancora la speranza di spingere le nuove generazioni a voler svolgere questi mestieri dal fascino intramontabile? SI.
Sono professioni vicine all'esperienza di tutti noi clienti e richiedono - per la piena soddisfazione - un forte legame ed equilibrio tra l'apporto umano e la componente materiale.
Questi mestieri, se intrapresi con coscienza e passione, aprono a meravigliose prospettive di vita. Da decenni, hotels e ristoranti attraversano un'epocale evoluzione. La cucina e il servizio puntano a suggestioni ed esperienze sempre originali e la ristorazione in Italia è talmente variegata che non può esserci un modello di servizio ideale per ogni tipologia di ristorazione.

Una grande fascia della ristorazione italiana rivendica un nuovo sistema formativo. La tendenza è definire un modello di istruzione ancorato a schemi non attuali, per formare competenze tecniche ed operative troppo elevate per le piccole e medie imprese familiari (prevalenti in Italia) e troppo basse per l'alta ristorazione. Non si risponde alle esigenze: oltre che con competenze tecniche si richiedono persone di talento ed accattivanti, piene di charme.
Cuochi e camerieri sono le figure più richieste nel settore della ristorazione ma tanti si avvicinano agli studi alberghieri solo perché si sentono inadeguati allo studio. L'inserimento nel mondo del lavoro è immediato e chi intraprende questi mestieri con la giusta attitudine, ricoprirà certamente ruoli di responsabilità.

Gianpiero Mauro
Founder
Italian Luxury Hospitality Academy

Condividi
Chatta con noi

Scarica Brochure Informativa

Download